Tao sex

Coltivare l’energia sessuale è un potente atto sacro, per  la liberazione del nostro essere verso quello divino. Lavorare con l’energia sessuale è come lavorare con il fuoco, dobbiamo rispettarla perchè  sorgente di  vita di tutto il creato.

L’obiettivo delle pratiche tantriche e quello di conservare questa energia, non disperderla ma riciclarla e trasformarla.
L’energia sessuale è l’essenza della migliore energia del nostro corpo
, disperderla è uno spreco di risorse interne.  La Natura ci dona un surplus di energia sessuale ma solo una frazione di questa, presente nello sperma e negli ovuli, è utilizzata. Quello che rimane può essere usato per la nostra evoluzione spirituale.

Controllare, manipolare e canalizzarla questa preziosa forza vitale senza disperderla, ci aiuta nella nostra trasformazione interiore.

Maestri di queste tecniche tantriche sessuali sono le scuole  Taoiste che per millenni le hanno tramandate da discepolo a discepolo.

Attraverso gli insegnamenti delle tecniche del tantra taoista, gli uomini possono ritenere l’eiaculazione, prevenendo la debolezza e la stanchezza fisica. Le donne possono ridurre la dispersione di energie durante le mestruazioni, moderando lo sconforto e il periodo della durata del ciclo.

Quando un uomo è caricato positivamente e scambia le sue energie con una donna  caricata negativamente, si attua un potente scambio di vitalità attraverso i poli opposti che generano  una forza potente.

L’energia sessuale studiata nel ‘900 dallo psichiatra William Reich e da lui chiamata ‘Orgone’ e dai taoisti, millenni prima di lui “Ching” (essenza sessuale), è la stessa energia che noi usiamo quando pensiamo, sentiamo e agiamo. Coltivandola potremmo potenziare la nostra vita, sul piano fisico, psichico, creativo e spirituale.

Le tecniche principali per accrescere l’energia sessuale, sono la consapevolezza, il controllo della respirazione e delle contrazioni  muscolari.

La qualità del nostro stile di vita è fondamentale, perchè si riflette nella maniera in cui facciamo l’amore.
Se siamo in sintonia con noi stessi, bilanciati e tranquilli, diventiamo percettivi e questo emergerà nell’atto sessuale, sia in coppia che singolarmente. Questo ci porta ad elevarci agli stati superiori di coscienza.
Tutte le attività umane, incluso quella sessuale, se dirette positivamente possono essere trasformate in strumenti per la liberazione dell’essere.

Il segreto è quello di imparare ad amare in modo trascendentale noi e gli altri, allora il sesso si trasforma in un’elevata esperienza estatica che ci eleverà a Dio. Perché Dio è sorgente d’amore.

OM TAT SAT