Yoga NidraChe cosa è lo Yoga Nidra?

Quando si parla di yoga, si è solito pensare che riguardi qualcosa, dove bisogna mettersi in posture complesse.

Ma non è così, il termine yoga proviene dalla radice sanscrita yuj che significa “unione” o “vincolo” ed indica l’insieme delle tecniche che consentono il congiungimento del corpo, della mente e dell’anima con l’Universo.

Quindi lo Yoga Nidra, è una pratica yogica ma non ginnica, è una psicotecnica che agisce sulla psiche.

Letteralmente è tradotto come Yoga dei Sogni, ma è conosciuto come “Il sonno degli Yogi” , anche se sarebbe  più appropriato definirlo “Sonno di meditazione”.

Lo Yoga Nidra un Sogno Controllato.

Lo yoga nidra, e’ uno stato indotto di completo rilassamento fisico, mentale ed emozionale, dove i sensi si ritirano e lo stato della tua coscienza è mantenuto a livelli profondi per tutta la durata della sessione.

Durante la pratica, sembra che si stia dormendo ma non è così, la coscienza continua ad essere vigile. La differenze é che quando dormiamo perdiamo traccia di noi stessi e quindi non possiamo utilizzare le capacità della nostra mente.

Con la psicotecnica dello yoga nidra manteniamo la consapevolezza di noi stessi, in questo stato di nutrizione psichica germogliano i semi della volontà, ci si sente inspirati da una coscienza superiore e acquistiamo vitalità.

Lo Yoga Nidra il vero Rilassamento

La maggior parte delle persone pensa che il rilassamento sia solo quando si va a dormire si chiudono gli occhi. Però se non si è liberi dalle tensioni muscolari, mentali ed emozionali, non si sarà mai rilassati. Questa è la ragione per cui capita di alzarsi alla mattina più stanchi di quando si è andati a letto. Lo stato di rilassamento totale, del corpo, della mente e dello spirito, lo si può ottenere solo con la psicotecnica dello yoga nidra.

Come si pratica lo Yoga Nidra

Quindi niente posture complicate, lo Yoga Nidra si pratica da sdraiati, in un ambiente tranquillo, lontano dalle interferenze esterne che possono disturbare la pratica.

Poiché durante la pratica si ha un calo di temperatura è consigliato coprirsi con una copertina.

A questo punto devi solo ascoltare un Cd o l’Mp3  con la pratica registrata o  lasciarti guidare dalle parole del istruttore.